un lavoro per i down

Sono Ester :  Non so quante siano a Pesaro, le persone down che, raggiunta la maggiore età, lavorano, però le invito a mettersi in contatto raccontando esperienze. A me piacerebbe raccontare di mia figlia, che lavora dal 2009 all’asilo della Nuova Scuola. Sarebbe una buona idea da suggerire a tanti che non vedono uno sbocco possibile per i propri figli. Interessante è sapere che il costo per chi assume, è zero. Ci deve essere ovviamente il contributo del comune che versa, per il disabile lavoratore, la borsa lavoro.

Lascia un commento