Rosie, la bimba di 4 anni affetta dalla sindrome di Down che diventa modella

Rosie Daniels è una bambina di 4 anni e, nonostante sia affetta dalla sindrome di Down, è riuscita a diventare modella. Ha posato per la campagna pubblicitaria natalizia del brand Matalan e il risultato è stato incredibile.

Rosie Daniels è una bambina di 4 anni, viene da Cardiff ed è affetta dalla sindrome di Down. E’ bionda, ha gli occhi dolci, un sorriso contagioso e, di fronte alle sue foto, non si può fare a meno di notare la sua incredibile bellezza. La mamma Rachel ha fatto il possibile perché la disabilità non la facesse sentire diversa dalle sue coetanee fin da piccolissima.

Ha deciso infatti di scrivere al brand Matalan, un colosso nel mondo della vendita al dettaglio, per suggerire di prendere Rosie come modella, così da invitarlo a dare spazio alla diversità nelle sue campagne pubblicitarie. Incredibilmente, la richiesta è stata accettata e la bimba di 4 anni ha posato per il nuovo servizio fotografico natalizio. Oggi, compare sul sito, sul catalogo e sulle campagne nazionali del marchio con indosso una tutina rossa di pile con delle orecchie da topolino ed è decisamente adorabile.

“Ho visto sempre solo bambini ‘perfetti’ sui manifesti, è l’ora di rappresentare un pubblico più realistico. Tutti dovrebbero promuovere l’uguaglianza e l’inclusione”, ha spiegato Rachel, orgogliosa del risultato raggiunto da Rosie. Oggi, la bimba potrà avere finalmente dei vestiti che si adattano perfettamente alla sua fisicità e avrà la possibilità di andare a scuola con delle divise scolastiche su misura. Non è la prima volta che una persona affetta dalla sindrome di Down debutta nella moda, era già successo a Madeline Stuart, diventata modella a soli 18 anni. Nonostante sia solo una bambina, Rosie è riuscita a fare qualcosa di rivoluzionario. Grazie a lei, il fashion system si è aperto alle diversità.

Lascia un commento