Mattia sulla vetta del Gran Paradiso

Sono la mamma di Mattia, 26 anni con sindrome di Down.

E’ con grande ed immensa gioia che il giorno 22 agosto io, Mattia e una guida alpina abbiamo raggiunto la vetta del Gran Paradiso 4061 mt in 5.30 ore (la media è di 4/4.30).
Non è il primo 4000 che facciamo, abbiamo raggiunto anche quote maggiori, ma per chi frequenta Cogne il Granpa è il Granpa. Tutti conoscono e vogliono bene a Mattia e la notizia ha fatto subito il giro del paese suscitando l’interesse anche di due giornali: La Vallée La Stampa che hanno pubblicato due articoli con intervista.

Non scrivo questo per vanteria, ma perchè possa essere d’aiuto e di stimolo a tutti quei genitori che hanno appena iniziato questo lungo, faticoso, difficile e spesso buio cammino, dove ci sono momenti veramente brutti e difficili, ma anche momenti belli come questo. Spesso ci si scontra con grandi difficoltà, con la scuola, con il difficile mondo del lavoro, con le frustrazioni, ma ci sono anche momenti belli, come i loro progressi, i primi passi, le prime parole, vederli crescere e perchè no, anche andare in montagna insieme.

Spero sia un messaggio gradito, e vi saluto cordialmente augurandovi buon lavoro.

Manuela

 

2 thoughts on “Mattia sulla vetta del Gran Paradiso”

  1. Rosa ha detto:

    non penso che faro’ mai questo tipo di passeggiate con agnese, ma perché non ce la farei io per prima!! …pero’ quest’estate con zaino in spalla abbiamo fatto 10 gg di trekking e spesso agnese scendeva per passeggiare anche lei! che bello!!!!!!!!

    1. Rosa ha detto:

      dimenticavo. agnese ha solo 4 anni.

Lascia un commento