Izzy, 2 anni, prima modella con sindrome di Down per un marchio di giocattoli

La bellezza sta proprio nella normalità. Nel non vedere “niente di strano, niente di diverso”, in questa bambina affetta da sindrome di down che posa sorridente in un catalogo di giocattoli. Izzy Bradley, di Stillwater, nel Minnesota, ha due anni ed è stata scelta testimonial dal gigante del retail Target.

Un grande passo nella sensibilizzazione sulla condizione genetica” ha detto la madre di Izzy, Heather Bradley. “Ho veramente apprezzato la politica di Target di includere Izzy negli annunci. Rendere naturale e “normale” questa sindrome porta le persone a vedere che siamo davvero come qualsiasi altra famiglia”.

Heather si augura inoltre che l’inclusione di Izzy nella campagna aiuterà gli altri che hanno bambini con sindrome di Down a trarre ispirazione dalla loro storia. “Voglio che le famiglie che hanno avuto bambini disabili possano guardare con fiducia al futuro dei propri figli, guardando Izzy”.

La reazione di quanti hanno visto la pubblicità sembra aver avuto proprio questo effetto: “Sono contenta e al tempo stesso sorpresa di quanto questa scelta abbia avuto eco”, dice Heather, la mamma di Izzy, perché tutto ciò aiuta a far comprendere come la sindrome di Down deve far parte della nostra quotidianità, perché no anche rappresentando la felicità di una bambina davanti a un gioco”.

Lascia un commento