I Neri per Caso e una “Special Proposal” nella nuova campagna CoorDown

Dopo il successo a Cannes dello scorso anno con “Dear Future Mom”, la onlus lancia lo spot 2015 in vista della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down. Firma Saatchi & Saatchi, con planning di ZenithOptimedia.

Dopo l’enorme successo dell’anno scorso, quando lo spot “Dear Future Mom” è diventato in brevissimo tempo un caso virale e ha fatto incetta di premi al Festival Di Cannes, vincendo 2 Ori, 3 Argenti e 1 Bronzo,CoorDown si prepara adesso a tornare online con una nuova campagna di comunicazione internazionale, firmata, per il quarto anno concescutivo, da Saatchi & Saatchi.

Si chiama “The Special Proposal”, e parla stavolta di un momento speciale di molte persone, quello in cui si va a vivere insieme al proprio partner. Un momento che è speciale anche per le persone con sindrome di Down, che hanno gli stessi desideri di chiunque altro e hanno quindi il diritto di vivere una relazione sentimentale, di scegliere una vita autonoma e di costruirsi una famiglia. Stesse opportunità e possibilità di scelta: a questo tema è dedicata la decima edizione della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down, in programma sabato 21 marzo 2015.

I protagonisti del docu-reality sono i romani Salvatore e Caterina, una coppia di adulti con sindrome di Down che da anni sta seguendo un percorso di autonomia abitativa. I due vogliono vivere insieme e Salvatore ha finalmente deciso di chiederlo a Caterina in un modo speciale: con una dichiarazione a sorpresa nel McDonald’s di Roma dove lei lavora. Caterina è ignara di tutto quando Salvatore entra nel ristorante. Ma lui non è solo: ad accompagnarlo ci sono i Neri per Casoche le dedicano la canzone “Come Away with Me” di Norah Jones. Quando Salvatore si inginocchia e tira fuori dalla tasca un cofanetto, ecco l’altra sorpresa: all’interno non c’è un anello ma la chiave della loro nuova casa. “Per le persone con sindrome di Down, autonomia significa futuro”, questo il messaggio della campagna.

Il docu-reality, prodotto da Filmmaster Productions, è particolarmente ambizioso anche dal punto di vista tecnico: tutta la prima parte è girata in soggettiva e sono state necessarie più di 10 telecamere nascoste per filmare la dichiarazione senza che Caterina potesse accorgersi della sorpresa.

La campagna “The Special Proposal” è stata realizzata con il contributo di Down Syndrome Australia e Down Madrid e con la partecipazione di Down Syndrome Development Trust (Regno Unito), Movimento Down (Brasile), Saving Downs (Nuova Zelanda), National Down Syndrome Society (Stati Uniti) e Japan Down Syndrome Society. Live dal 15 marzo sul canale YouTube di CoorDown, è accompagnata dall’hashtag ufficiale#specialproposal, e da quello dedicato alla Giornata Mondiale sulla sindrome di Down, #WDSD15. La pianificazione è a cura diZenithOptimedia.

Con The Special Proposal CoorDown torna a collaborare, per il quarto anno consecutivo, con Saatchi & Saatchi, dopo tre progetti di grande successo, premiati con un totale di 17 Leoni, di cui 9 Ori, al Festival Internazionale della Creatività di Cannes: nel 2012 “Integration Day”, nel 2013 #DammiPiùVoce e nel 2014, come ricordavamo all’inizio, “Dear Future Mom”.

E chissà se al Festival 2015 non sarà un nuovo trionfo.

Lascia un commento