Diritti e agevolazioni: progetto Easy Info… sapere è potere!

È disponibile in formato cartaceo e anche nel web Down-to-Italy. Stranieri con disabilità in Italia(“Quaderni AIPD”, n. 23), pubblicazione rivolta agli stranieri con disabilità (e in particolare consindrome di Down) e ai loro familiari che vivono in Italia, realizzata nell’àmbito del progetto denominatoEasy Info. Sapere è potere, promosso dall’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), con il finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
«Com’è ben noto – spiegano dall’AIPD stessa – negli ultimi anni è aumentato il numero degli stranieri in Italia e conseguentemente anche quello delle famiglie straniere con figli in condizione di disabilità. Spesso queste famiglie – specie se arrivate da poco tempo – presentano difficoltà di padronanza della lingua italiana e quindi di comprensione dei contenuti delle informazioni presenti su siti internet italiani e/o difficoltà anche nelle relazioni dirette con i servizi territoriali cui si rivolgono. Tutto ciò è di ostacolo alla soddisfazione dei propri diritti e può rivelarsi un’ulteriore causa di isolamento sociale».
Da ciò, dunque, è nata l’idea di realizzare il Progetto Easy Info, affiancando alla ristrutturazione del sito AIPD in una versione altamente accessibile e comprensibile, uno strumento cartaceo che faciliti l’accesso alle informazioni e alla fruizione dei propri diritti, indipendentemente dalle capacità, dal livello di scolarità e dalla padronanza della lingua italiana.
L’opuscolo Down-to-Italiy è distinto in due parti, una riguardante i temi relativi all’assistenza(invalidità civile, permessi sul lavoro, salute) e una sulla scuola, realizzate rispettivamente da Andrea Sinno e Nicola Tagliani. (M.R.)

Oltre che in italiano, la pubblicazione di cui si parla nella presente nota è disponibile anche in francese, inglese e spagnolo. Per ulteriori informazioni e approfondimenti:ufficiostampaaipd@gmail.com (Marta Rovagna).

Lascia un commento