Hotel 6 Stelle, la seconda stagione dal 14 novembre su Rai 3

Nuova struttura e nuovi protagonisti per la seconda stagione della docufiction realizzata in collaborazione con l’AIPD. La seconda stagione di Hotel 6 Stelle partirà a novembre su Rai 3: lo conferma il direttore di rete, Andrea Vianello, che annuncia all’Ansa un nuovo ciclo di puntate in onda nella seconda serata…

Trisomia 21: oltre 2000 persone a Zurigo manifestano per la vita

La quinta manifestazione per la vita ha riunito il 20 agosto, a Zurigo, oltre 2.000 persone. I dimostranti si oppongono all’aborto, anche nei casi di trisomia 21. Quasi il 90% delle donne confrontate a una simile diagnosi per il loro futuro bambino decidono di interrompere la gravidanza. Una situazione con la…

Diritti e agevolazioni: progetto Easy Info… sapere è potere!

È disponibile in formato cartaceo e anche nel web Down-to-Italy. Stranieri con disabilità in Italia(“Quaderni AIPD”, n. 23), pubblicazione rivolta agli stranieri con disabilità (e in particolare consindrome di Down) e ai loro familiari che vivono in Italia, realizzata nell’àmbito del progetto denominatoEasy Info. Sapere è potere, promosso dall’AIPD (Associazione…

Corso di formazione dell’Associazione Centro Down rivolto a volontari

Il corso è aperto anche a chi si vuole avvicinare all’Associazione Centro Down in qualità di aspirante volontario. La formazione sarà basata su un corso intensivo di due giorni (il 16 e il 17 settembre) Il Centro Servizi per il Volontariato “Società Solidale” in collaborazione con l’Associazione Centro Down di…

E’ così difficile essere tolleranti?

Quei ragazzi down “oscurati” in tv Di buono, si fa per dire, c’è solo che la notizia arriva dalla Francia. Così la smettiamo di dire che… “certe cose, solo in Italia”, o che “in questo Paese ormai è tutto un derby calcistico, una rissa tra tifoserie”. Accade anche Oltralpe, ma è…

Nel contesto giusto, gli assistiti diventano contribuenti

Rispetto a quanto scritto su queste stesse pagine da Marco Piazza, sull ’intervento del Consiglio Superiore per l’Audiovisivo (CSA) francese nei confronti di alcuni canali televisivi che avevano trasmesso lo spot Dear Future Mom, progettato in Italia dal CoorDown (Coordinamento Nazionale Associazioni delle Persone con Sindrome di Down), come docente di Programmazione dei Servizi…

Francia: “No ai Down in tv”. E tu cosa ne pensi?

Il garante del sistema audiovisivo censura il video “Dear Future Mom”, dedicato al riconoscimento delle persone affette da trisomia 21 perché “è sconveniente turbare la coscienza delle donne”. E’ polemica. “Quel video è sconveniente, disturba la coscienza delle donne”. Poche righe dell’Authority di sorveglianza del sistema audiovisivo francese per censurare…