Chi siamo

Matteo – Noemi – Federico – Sara – Letizia – Lorenzo – Agnese – Claudia - Filippo - Antonio, sono i nomi dei nostri figli, hanno la Sindrome di Down, e noi siamo i loro genitori. Abbiamo voluto fare questo sito insieme anche se le nostre storie sono diverse, molto diverse tra loro. Non ci conosciamo ancora tanto bene tra noi, perchè è da poco che ci siamo attivati, ma abbiamo un tesoro comune: i nostri figli. Questo sito nasce perchè abbiamo qualcosa da offrire: amiamo i nostri figli e cerchiamo per loro il meglio perchè quello che riceviamo è più di quello che diamo. Non abbiamo grandi progetti per il momento, vogliamo semplicemente offrire, attraverso questo sito, uno spazio nel quale poter chiedere, vedere video, lanciare iniziative, scambiare opinioni e ancor meglio esperienze. Un sito può aiutare a condividere ciò che potrebbe rimanere solo un pensiero solitario. Senza nessuna pretesa o promessa ci poniamo per quello che siamo: genitori di ragazzi Down. Felici di esserlo!

Quel qualcosa in più che non è un tabù

Parte la prima nostra campagna di sensibilizzazione per la Sindrome di Down e lo facciamo con la nostra bellissima Agnese fotografata dal papà Luca e dalla mamma Rosa tra i fiori. Lo facciamo con l’auspicio che quel ventunesimo cromosoma, quel qualcosa in più non sia un tabù. Invitiamo chiunque abbian figlio…

Per la prima volta un bambino Down balla ne Lo Schiaccianoci

Il piccolo americano Jack Barlow è destinato a fare storia. Perché è stato il primo bambino con la Sindrome di Down ad essersi esibito nel noto balletto Lo Schiaccianoci di Čajkovskij insieme alla celebre compagnia di danza di Cincinnati. Jack, appena sette anni, è riuscito a ottenere una particina nello…

Oggi bambini… Domani adulti

«Questo è un progetto rivolto a bambini con sindrome di Down, di età scolare, indirizzati verso i servizi riabilitativi del territorio e alle loro famiglie. L’obiettivo è promuovere la crescita di queste persone, verso l’autonomia personale, al fine di fornir loro gli strumenti per un migliore inserimento sociale. È infatti…

Rosie, la bimba di 4 anni affetta dalla sindrome di Down che diventa modella

Rosie Daniels è una bambina di 4 anni e, nonostante sia affetta dalla sindrome di Down, è riuscita a diventare modella. Ha posato per la campagna pubblicitaria natalizia del brand Matalan e il risultato è stato incredibile. Rosie Daniels è una bambina di 4 anni, viene da Cardiff ed è…

Inclusione anche nella pubblicità!

La vera inclusione é un percorso lungo, che deve coinvolgere la società nel suo insieme. Bisogna agire su più fronti, anche a partire dalle piccole cose e dai piccoli gesti quotidiani che ci sembra non servano a niente, ma sono piccoli passi nella giusta direzione. Poi a volte ci sono…

Un ecovillaggio da sogno!

Il “dopo di noi” é la domanda che tutti i genitori si fanno (in modo particolare se i figli hanno delle difficoltà in più!), questi genitori in Danimarca hanno creato una comunità da sogno…sembra impossibile da realizzare anche da noi, ma non bisogna mai abbandonare i sogni!

“Quando ti guardo”, le bellissime parole di una mamma per il figlio

“Vi capita mai di avere quei momenti che tolgono il fiato, in un bel modo? Un’emozione schiacciante? Magari come quella di un primo bacio o una nascita? Io oggi ho avuto uno di quei momenti, guardando mio figlio di 7 mesi, Augie”. Inizia così la riflessione, che prosegue con una…

Noelia, insegnante con sindrome di Down

Quando, da bambina, la scuola materna l’aveva respinta, bollandola come «diversa», non avrebbe mai potuto immaginare che, a 31 anni, sarebbe diventata una maestra di una classe di bambini. Noelia Garella è la prima insegnante con sindrome di Down dell’Argentina: lavora nella scuola materna Jeromito a Cordoba. I suoi alunni…

Un mondo senza sindrome di Down? Un video risponde

L’attrice inglese Sally Phillips, famosa per aver impersonato Sharon nei film su Bridget Jones, ha fatto un bellissimo documentario per la BBC sulla sindrome di Down. Lei stessa ha un figlio, Ollie, con la trisomia 21 e la Phillips è convinta che Ollie sia stata una fortuna e una gioia…

Erasmus Plus per ragazzi down

OMO-On my own…at work è un progetto per l’inclusione, nel settore alberghiero, di giovani con sindrome di Down. Una rete di “alberghi amici”, riconoscibili grazie a un logo speciale,per cui si cercano creativi, offre loro opportunità di lavoro. «Cuochi, camerieri, addetti alla reception: gli alberghi di tutta Europa stanno per…

“Non rispetto i limiti”… e prende la patente!

Questa è una bella testimonianza di chi “non ha rispettato i suoi limiti” e, con grande tenacia e forza di determinazione, sta raggiungendo piccoli grandi traguardi a partire dal diploma fino ad arrivare alla patente di guida. Parliamo di Francesco Polesello, ventunenne che abita con la famiglia a Brugnera, in provincia di…