Chi siamo

Matteo – Noemi – Federico – Sara – Letizia – Lorenzo – Agnese – Claudia - Filippo - Antonio, sono i nomi dei nostri figli, hanno la Sindrome di Down, e noi siamo i loro genitori. Abbiamo voluto fare questo sito insieme anche se le nostre storie sono diverse, molto diverse tra loro. Non ci conosciamo ancora tanto bene tra noi, perchè è da poco che ci siamo attivati, ma abbiamo un tesoro comune: i nostri figli. Questo sito nasce perchè abbiamo qualcosa da offrire: amiamo i nostri figli e cerchiamo per loro il meglio perchè quello che riceviamo è più di quello che diamo. Non abbiamo grandi progetti per il momento, vogliamo semplicemente offrire, attraverso questo sito, uno spazio nel quale poter chiedere, vedere video, lanciare iniziative, scambiare opinioni e ancor meglio esperienze. Un sito può aiutare a condividere ciò che potrebbe rimanere solo un pensiero solitario. Senza nessuna pretesa o promessa ci poniamo per quello che siamo: genitori di ragazzi Down. Felici di esserlo!

Quel qualcosa in più che non è un tabù

Parte la prima nostra campagna di sensibilizzazione per la Sindrome di Down e lo facciamo con la nostra bellissima Agnese fotografata dal papà Luca e dalla mamma Rosa tra i fiori. Lo facciamo con l’auspicio che quel ventunesimo cromosoma, quel qualcosa in più non sia un tabù. Invitiamo chiunque abbian figlio…

La Giornata mondiale. Sindrome di Down: non bisogni speciali, ma umani

Martedì 21 marzo in tutto il mondo si celebra la giornata delle persone con sindrome di Down. E un filmato ne mostra le vere necessità: istruzione, opportunità, lavoro, vita affettiva. Favorire la piena inclusione sociale delle persone con sindrome di Down è uno dei principali obiettivi della Giornata mondiale (#WDSD17),…

consigli di una neuropsicomotricista…

Oggi vi voglio presentare una persona per cui l’aiutare bambini con sindrome di down é non solo un lavoro, ma proprio una missione e una passione. Giovanna Pensa é neuropsicomotricista a Milano, specializzata in problemi dell’età evolutiva nei bambini da 0 a 3 anni. Noi l’abbiamo conosciuta alla settimana estiva…

Francia, ragazza Down presenterà le previsioni meteo su France 2

Mélanie Ségard, 21 anni, realizzerà così il suo sogno: andrà in onda dopo il tg serale. La decisione dopo una campagna lanciata su Fb dal titolo “Mélanie può farlo”. Appuntamento martedì prossimo, 14 marzo, con le previsioni del tempo su France 2, il secondo canale pubblico francese. A presentare il…

[LIBRO] L’importante è che sia sano

“E’ la storia della nascita del mio primogenito Gabriele e di come, da mamma, ho vissuto l’esperienza della disabilità del mio bambino, avendo scoperto solo alla nascita che era affetto dalla Sindrome di Down. E’ soprattutto, però, una storia d’amore, del mio innamorarmi giorno dopo giorno di Gabriele, nella sua…

L’amore non ha barriere

L’Aipd in un video racconta che la «vita affettiva delle persone Down è una realtà importante come per la vita di tutti. L’amore non ha barriere»  Simona e Lorenzo, Agnese e Nicolò, Paolo e Giulia, Elisabetta e Paolo, Matteo e Giulia e Orazio e Giulia raccontano in un breve video…

Per la prima volta un bambino Down balla ne Lo Schiaccianoci

Il piccolo americano Jack Barlow è destinato a fare storia. Perché è stato il primo bambino con la Sindrome di Down ad essersi esibito nel noto balletto Lo Schiaccianoci di Čajkovskij insieme alla celebre compagnia di danza di Cincinnati. Jack, appena sette anni, è riuscito a ottenere una particina nello…

Oggi bambini… Domani adulti

«Questo è un progetto rivolto a bambini con sindrome di Down, di età scolare, indirizzati verso i servizi riabilitativi del territorio e alle loro famiglie. L’obiettivo è promuovere la crescita di queste persone, verso l’autonomia personale, al fine di fornir loro gli strumenti per un migliore inserimento sociale. È infatti…

Rosie, la bimba di 4 anni affetta dalla sindrome di Down che diventa modella

Rosie Daniels è una bambina di 4 anni e, nonostante sia affetta dalla sindrome di Down, è riuscita a diventare modella. Ha posato per la campagna pubblicitaria natalizia del brand Matalan e il risultato è stato incredibile. Rosie Daniels è una bambina di 4 anni, viene da Cardiff ed è…

Inclusione anche nella pubblicità!

La vera inclusione é un percorso lungo, che deve coinvolgere la società nel suo insieme. Bisogna agire su più fronti, anche a partire dalle piccole cose e dai piccoli gesti quotidiani che ci sembra non servano a niente, ma sono piccoli passi nella giusta direzione. Poi a volte ci sono…

Un ecovillaggio da sogno!

Il “dopo di noi” é la domanda che tutti i genitori si fanno (in modo particolare se i figli hanno delle difficoltà in più!), questi genitori in Danimarca hanno creato una comunità da sogno…sembra impossibile da realizzare anche da noi, ma non bisogna mai abbandonare i sogni!